Crea sito

Stazione Barometrica

Questi sono i sensori della mia stazione meteo, cliccando il link si possono vedere i dati inviati dalla stessa via APRS, mentre nella pagina "meteo" di questo sito ci sono tutti i dati e grafici al completo in tempo reale o quasi!

APRS

L'APRS (Automatic Packet Reporting System) è un sistema di radiolocalizzazione sviluppato da Bob Bruninga nei primi anni novanta basato sulla trasmissione di segnali radio digitali a pacchetti tramite il modo di trasmissione "packet"  usato dai radioamatori che permette la ricetrasmissione di informazioni sulla posizione, velocità, direzione, status operativo, ecc. di stazioni radioamatoriali, fisse o mobili, con la possibilità di visualizzare dati in tempo reale su mappe digitali (di PC o navigatori GPS) sotto forma di icone, relative alla posizione delle stazioni stesse o ad altri eventi segnalati dai radioamatori, quali ad esempio: situazioni di emergenza, incidenti stradali, calamità naturali, ed altro; oppure segnalazioni di tipo meteorologico (con relative indicazioni di pressione atmosferica, direzione del vento, temperatura, ecc.).

Le stazioni vengono solitamente rappresentate dall'icona di un veicolo (auto, camion, moto, natante, ecc.) se operano da postazioni mobili, oppure dall'icona di stazione base (una casetta, una tenda per campeggiatori, sede protezione civile, stazione meteo, ecc.) se operano da stazione fissa. Con l'avvento della rete internet l'APRS non è più un sistema locale legato esclusivamente alle trasmissioni radio, ma un sistema globale collegato a livello mondiale tramite server sparsi in tutto il mondo.

Raspberry con svxlink nodo IR5UCX-L

Questa è la prima configurazione Echolink, stò utilizzando un mini pc made in UK, denominato Raspberry modello B, 512 MB di ram. Utilizza un HD statico, di 8GB sul quale è caricato il sistema operativo free, Raspbian http://www.raspberrypi.org/downloads, ottimizzato per il Raspberry. Il sistema funziona in modo semplice con rarissimi crash,  anche se il software SVXLINK, deve essere installato con riga di comando, download ultima ver 14.08 https://github.com/sm0svx/svxlink/releases . Il vantaggio di utilizzare questo prodotto è il consumo irrisorio di corrente, circa 0,7 A, pochissima emissione di calore anche durante i periodi estivi. E' inoltre necessario una piccola interfaccia di collegamento di tipo optoisolata, per isolare galvanicamente radio e mini pc da eventuali scariche elettrostatiche provenienti dall'antenna. Detta interfaccia deve avere come ingresso il segnale cts, proveniente dal pin 6 del Raspberry, e due transistor per la commutazione del PTT, volendo con l'aggiunta di un altro transistor è possibile prelevare il filo di squelch dall' rtx e collegarlo al rts, pin5, del nostro mini pc. Il sistema funziona molto bene e ritengo che sia stata una bella esperienza; ringrazio Maurizio, IK1WHN, per l'aiuto datomi, senza il quale non avrei saputo risolvere certi broblemi informatici.

Successivamente ho ottimizzato il nodo svxlink togliendo i conduttori dai pin 5 e 6 del Raspberry ed ho utilizzato un buon adattatore usb/rs232. Ho quindi prelevato il pin 7 (rs232) relativo al RTS e il pin5 relativo alla massa per comandare il ptt della radio. La configurazione finale è così composta, raspberry, scheda audio usb, adattatore usb/rs232, connessione ethernet, alimentazione con proprio alimentatore. 73 IW5ELM Michele

 

 

Ricevitore SDR

SDR, Software Defined Radio, è una tecnologia in via di sviluppo che permette di costruire ricevitori radio non più hardware ma quasi completamente software che a differenza degli altri sono multistandard. Multistandard semplicemente vuol dire che, poiché tutti gli standard presenti possiedono caratteristiche simili, come ad esempio l'accesso al canale, il ricevitore SDR funziona con tutti perché il suo hardware è riprogrammabile attraverso software. Se prima era presente un ricevitore per ogni standard, con SDR si ha un ricevitore riprogrammabile ogni qualvolta si vuole gestire uno standard diverso. Il ricevitore sottostante, per esempio, è situato presso l' University of Twente dei Paesi Bassi, ed è collegato ad un Pc. Cliccando sul link ci possiamo collegare direttamente nei Paesi Bassi ed ascoltare in tempo reale, tramite il software web sdr, tutte le frequenze al di sotto dei 29 Mhz.

PI4THT

Radio Direction Finder

Il Radio Direction Finder o radiogoniometro trova largo inpiego nella navigazione. La parte superiore ruota automaticamente alla ricerca del miglior segnale di una data fraquenza fino a fermarsi, nel caso in cui il mezzo nautico cambi la sua rotta, il ricevitore radio sposta la sua antenna direzionale tanto quanto è variata la rotta della barca. L'uso dei radiogoniometri a scopo di navigazione aerea e marittima è permessa da una rete di radiofari, infrastrutture supportate dall'ICAO (International Civil Aviation Organization); anche se i radiogoniometri sono ormai sorpassati i radiofari sono tuttora usati, con alcune modifiche, dalle moderne tecnologie di radionavigazione.

 ESCAPE='HTML'

Raspberry e DVmega

Questo è un Raspberry con la scheda DV Mega collegata all connettore GPIO sempre con il sistema operativo linux. Questa configurazione è utilizzata per creare un Hot spot DSTAR, infatti può capitare di trovarsi in un paese, per motivi di lavoro o in vacanza, dove non è servita da ripetitori radioamatoriali analogici e Digitali, nodi echolink ecc. Il raspberry con la scheda DVmega in questi casi è indispensabile perchè di dimensioni molto piccole, (poco più grande di un pacchetto di sigarette) dopo essere stato alimentato con un normale caricatore per cellulari, da rete o da auto, si collega tramite l' wifi (precedentemente settato) alla connessione dati di un cellulare, al sistema wifi di un albergo o altro.

Se la connessione dati è sufficientemente veloce, il raspberry si collega alla rete ccs e la scheda DVmega trasmetterà con una potenza di 10 mw sulla frequenza radioamatoriale  da voi voluta. Forse ho omesso una cosa molto importante, oltre a tutto questo è indispensabile un rtx anche portatile dotato di Dstar che possa accedere con le proprie credenziali alla frequenza del raspberry, perchè quest'ultimo è diventato un ripetitore / hot spot isoonda. Successivamente con i comandi del Dstar possiamo collegarci sui vari reflector o dcs di tutto il mondo. L'unico punto debole di questo nodo Dstar è la connessione dati per accedere al server del ccs o ad altri, perchè in caso di impiego su calamità naturali oppure in zone dove la copertura gsm è pessima o insufficiente, il sistema purtroppo è inutililizzabile.

Sommerkamp FT 250

sommerkamp ft250

RT 196 PRC 6-6

E' un rtx portatile della Germania del 1961 denominato anche " Banana" , derivato dalvecchio modello AN/PRC-6 che è stato usato da tutte le forze Nato.Il PRC-6/6 è una radio  VHF portatile ed opera nel seguente range di frequenza 47-55.4 Mhz , emissione in FM.

Ha un'uscita di 250 mw ed è fornito di un'antenna a nastro molto flessibile per usi campali , è dotato anche di una cornetta con cavo. I tubi impiegati sono 15 : (9) DF61 (3) 1AD4 (1) 5672 (1) 5678 (1) special 639,  sono tutti di tipo sub miniature Tipo alimentazione a batteria BA-270/U (Tensioni  +1.5, +4.5, +45, +90 V).

Il peso del ricetrasmettitore è Kg 3,5.

Radio Ricevitore Hallicrafters S38A

Radio Ricevitore Hallicrafters S38A, prodoto in USA nel 1946 al prezzo di 38 $.  Ricevitore a supereterodina a singola conversione, monta 5 valvole: 12SA7 - 12SK7 - 12SQ7 - 50L6GT - 35Z5GT e copre da 0,54 a 30 Mhz.

Samantha Cristoforetti 15/12/14 ore 15:18 gmt

ISS ore 12.00 gmt del 22/12/14

Samantha Cristoforetti 18/04/15 ore 15:58 gmt

Samantha Cristoforetti ISS 09/05/15

GMT